servizi alla persona

Parrucchieri ed estetisti, l’appello di Cna Latina: “Devono riaprire subito”

Il direttore Testa chiede l'interessamento di tutte le figure istituzionali a livello locale

LATINA – “Acconciatori, estetisti devono riaprire subito”. E’ l’appello della CNA per un settore strategico dei servizi alla persona. “Le nostre imprese risolvono i problemi di oggi con il lavoro di domani ma se il futuro rimane cosa incerta la situazione diventa ogni giorno più difficile”, afferma Antonello Testa direttore della CNA Latina che parla di “incomprensibile, preoccupante disattenzione da parte del Governo” nei confronti della categoria dal momento che “nel DPCM del 26 aprile non si fa alcuna menzione a una possibile data di riapertura delle imprese di acconciatura ed estetica salvo che nella conferenza del Presidente del Consiglio si è parlato di uno slittamento del riavvio di tali attività a giugno”.

“Siamo convinti  – aggiunge Testa – che, il comparto, a tutela di clienti e dipendenti, può già offrire tutte le garanzie necessarie a riaprire saloni di acconciatura e centri estetici nella massima sicurezza, rispettoso delle più rigorose norme e procedure igienico-sanitarie emanate a seguito del COVID-19. Se il Governo ritiene che debbano essere definite ulteriori condizioni, che le definisca da subito per consentire di riaprire al più presto. Appare sempre più evidente che le imprese sono ormai allo stremo delle forze e le loro condizioni finanziarie sono così gravi da destare preoccupazione anche sul fronte della tenuta sociale”.

Testa annuncia che la Cna chiederà proprio a partire dai livelli locali l’interessamento di tutte le figure istituzionali competenti.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto