intervengono gli artificieri

Nota un oggetto strano in cantina, è una mina antiuomo: disinnescata

Operazione della polizia nel centro cittadino di Terracina

ordigno bellico
Shares

TERRACINA – Ha trovato unos trano oggetto e si è preoccupata, perché le sembrava un residuato bellico. Così è andata alla polizia e ha fatto bene, perché nella cantna di casa della donna sono arrivati gli agenti del Reparto Artificieri della questura di Roma che con i colleghi del Commissariato di Terracina hanno disinnescato una mina anti-uomo, residuato bellico, trovata in una villa nel centro storico durante lavori di ristrutturazione e pulizia di una cantina. L’ordigno era in una parte dell’ immobile da tempo in disuso, arrugginito ma integro e dotato di tutti le sue componenti. Quindi pericoloso.
Gli Agenti hanno quindi messo sicurezza tutta l’area circostante, evacuando anche i residenti, e gli artificieri hanno disinnescato la bomba controllando poi tutti i locali della Villa e le sue pertinenze per accertare che ci ci fossero altri  esplosivi.
Ma non finisce qui. Infatti è evidente che qualcuno deve aver portato in casa e conservato l’ordigno anti uomo  e le indagini per individuarlo sono in corso . “E’ probabile  – dicono dal Commissariato di Terracina – che precedenti proprietari e utilizzatori dell’immobile avessero rinvenuto in un altro luogo la bomba per poi custodirla pericolosamente come souvenir all’interno di un’ intercapedine della cantina”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto