le indagini della Digos

Latina, un video su Tik Tok mentre lancia una molotov in Parco Susetta Guerrini, denunciato un 19 enne

L'inchiesta scattata dopo che il Comune segnala il raid a Parco San Marco

LATINA –  La polizia lo ha identificato come l’autore del lancio di una molotov in Parco Susetta Guerrini. Dopo le indagini della Digos è stato denunciato un ragazzo di Latina di 19 anni (D.G le iniziali) la cui abitazione è stata perquisita. Ma c’è dell’altro.

E’ stata infatti una denuncia presentata dal Comune di Latina a far scattare l’inchiesta coordinata dalla sostituto Daria Monsurrò della Procura della Repubblica di Latina dopo un  raid messo a segno a Parco San Marco nel corso del quale era stata danneggiata la targa del Monumento all’Inclusione donato alla città dalla Fondazione Varaldo di Pietro e  svuotati quattro estintori. Le immagini di quella notte brava erano state pubblicate sul profilo social “Tik tok” del 19enne, ma non hanno permesso agli inquirenti di individuarne con certezza gli autori. La visione di quel profilo ha invece aperto uno squarcio sull’altra vicenda: è stato trovato il filmato in cui proprio il giovane lancia una bottiglia incendiaria, in piena notte, all’interno dell’Oasi Q4-Q5.

Sullo stesso social sono state trovate altre immagini e video accompagnati da frasi del tipo “sai che cazzo me ne frega della legge” ed insulti all’indirizzo delle forze di polizia.

Nel corso della perquisizione, sono stati sequestrati due telefoni cellulari e un computer del 19 enne che sono ora all’esame degli investigatori per identificare gli altri autori dei danneggiamenti a beni pubblici.

1 Commento

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto