le novità

Latina, a mensa meno sprechi e rifiuti: a scuola lavastoviglie e acqua microfiltrata

La Dussmann presenta gli interventi in programma dopo Pasqua e Covid permettendo

LATINA – Lavastoviglie nel refettorio della scuola primaria di Via Quarto, e in quelli dell’infanzia di Via Polonia, Via degli Aurunci e Via Cimarosa per poter usare, anche a scuola, stoviglie al posto dei piatti usa e getta, e arrivare a una significativa riduzione del quantitativo di rifiuti prodotti. E’ la novità che attende i più piccoli al ritorno a scuola dopo Pasqua, covid permettendo.

Saranno anche installati dispositivi per acqua microfiltrata in tre asili nido (Babylandia in Via Bachelet, Piccolo Mondo in Via degli Aurunci, Il Trenino a Latina Scalo) e nei refettori delle scuole San Marco in Via Giuliani, Via Polonia, Via Cilea, Viale XVIII Dicembre e Piazza Moro. “Il dispositivo per l’acqua microfiltrata  – spiega in una nota il Comune di Latina – rimarrà a disposizione dei bambini e del personale scolastico per l’intera giornata proprio per ridurre in modo significativo la quantità di bottiglie in plastica. Saranno infatti consegnate borracce in alluminio a tutti i bambini iscritti al servizio di refezione scolastica per l’A.S. 2020/2021 e verrà messo in funzione il refettorio della scuola De Amicis”.

E’ il cronoprogramma presentato dalla Dussmann Service  che gestisce il servizio di mensa, grazie a un appalto quinquennale che punta  a un ridotto impatto ambientale con abbattimento degli sprechi.

«L’Amministrazione – spiega l’Assessore alla Pubblica Istruzione Gianmarco Proietti – continua la strada della ristrutturazione sostenibile del servizio mensa: non solo l’approvvigionamento delle risorse da una filiera controllata e biologica, ma anche la riduzione progressiva dell’uso della plastica, inserendo, dove possibile, le stoviglie lavabili e dotando le mense di lavastoviglie, installando i beverini con l’acqua microfiltrata e controllata, donando ai bambini una borraccia. Interventi tutt’altro che banali in un periodo in cui anche solo garantire la continuità del servizio è una complessità. La mensa sarà continuamente monitorata insieme alle Commissioni, organismo di partecipazione efficace e ragionato per migliorare il servizio. Il tempo della mensa è un tempo educativo e didattico, necessario per accompagnare i bambini nella loro crescita attraverso il cibo, l’acqua, la tavola, la pulizia, che a scuola divengono strumenti per l’apprendimento, avendo come prospettiva proprio il benessere equo e sostenibile nella nostra città».

Il resto degli interventi di completamento dell’offerta tecnica sarà realizzato durante la pausa estiva. È inoltre attivo lo sportello per l’utenza presso il centro cottura di via Po, per informazioni,richieste specifiche e supporto alle famiglie per diete speciali (per ulteriori info: http://scuoledussmann.it/latina).

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto