1 e 2 maggio

Riapre il Giardino di Ninfa e i parchi fanno rete contro il Covid

Ingresso individuale con le guide lungo il percorso, un po' sentinelle, un po' Ciceroni

LATINA – Riapre nel prossimo fine settimana il Giardino di Ninfa. Dopo il rinvio della tradizionale apertura di marzo dovuto alla situazione emergenziale e con il ritorno in zona gialla, la Fondazione Roffredo Caetani, annuncia che le visite ripartiranno il 1 e 2 maggio 2021 (il calendario), ancora in tempo per le fioriture.

Si entrerà nel giardino come lo scorso anno, nel rispetto delle norme anticovid e dunque non per gruppi, ma singolarmente con le guide che saranno disseminate lungo il percorso, un po’ sentinelle, un po’ Ciceroni.

Intanto il PArCo, Parco del Colosseo di Roma, lancia oggi il progetto #PercorsifuoridalPArCo – Distanti ma uniti dalla storia per portare i cittadini romani e tutti i visitatori a scoprire i legami profondi e ricchi di interesse, ma non sempre valorizzati, tra i monumenti del Parco e quelli del territorio circostante. Proprio come a Ninfa, ma non solo visto che oltre alla Fondazione Caetani hanno aderito anche i Comuni di Cori e Priverno.  “Per quattordici martedì – spiegano dal  PArCo  – la rubrica legherà ai monumenti e ai luoghi di Roma e del Lazio, in un percorso e itinerario di visita virtuale, pensato nel corso della pandemia, che finalmente potrà tornare ad essere anche reale”.

 

1 Commento

1 Commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto