su Radio Immagine

Coppa del Mondo di Sabaudia, Giuseppe Abbagnale: “Abbiamo remato tutti nella stessa direzione”

Il Presidente della Federazione Canottaggio plaude agli atleti che si sono preparati nonostante il covid

SABAUDIA –  Ha vinto due titoli olimpici e sette mondiali, è stato portabandiera per l’Italia ai Giochi olimpici di Barcellona 1992 e da 2012 è il presidente della Federazione Italiana Canottaggio. Ma Giuseppe Abbagnale è soprattutto un mito dello sport capace, con il fratello Carmine e Giuseppe Di Capua, di tenere incollati davanti allo schermo milioni di persone. In questi giorni non poteva mancare a Sabaudia dove è in corso la terza prova di Coppa del Mondo. Una finestra privilegiata per il mondo remiero sulle prossime Olimpiadi di Tokyo, perché chi non ha ancora conquistato il pass, lo potrà fare qui.

Ma che momento vive oggi il canottaggio? Ora che la pandemia sembra finalmente mollare la presa e si può pensare di tornare alla normalità, da dove riprendere? “Lo sport negli ultimi due anni ha vissuto momenti drammatici e credo che sia uno dei problemi da affrontare da qui in avanti, perché la pratica sportiva ha una sua importanza, ha una sua valenza, e dobbiamo fare in modo che i ragazzi, che in questo periodo sono rimasti chiusi tra le quattro mura di casa, riprendano l’attività e soprattutto siano incentivati e motivati a fare attività fisica”.     

Quanto agli agonisti in divisa Azzurra, Abbagnale guarda già a Tokyo: “Stiamo affinando la preparazione in vista dei giochi olimpici. I ragazzi ce la stanno mettendo tutta e sicuramente saranno ben preparati, poi il campo deciderà. Ma il mio plauso va a tutti i nostri ragazzi che hanno affrontato un anno e mezzo con un percorso a ostacoli che in molte occasioni ne ha minato la preparazione. Credo che sarà un’Olimpiade molto diversa dal solito, sia per le misure che per lo spirito”.

Plauso anche al gioco di squadra che ha consentito di portare a Sabaudia questa manifestazione, primo evento globale per la città pontina: “Questo evento sportivo è stato voluto non  solo dalla Federazione, ma da tanti Enti, primo fra tutti cito il Comune di Sabaudia, e poi la Provincia, la Regione Lazio, il Coni ha fatto la sua parte, i corpi militari e i reparti civili presenti a Sabaudia, hanno dato tutti il massimo, è il caso di dirlo – conclude – remando sempre tutti dalla stessa parte”. (la foto di copertina è di Sabaudia Rowing)

Qui il suo intervento questa mattina su Radio Immagine.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Quotidiano Online di Latina

Proprietà del sito Cod. Fisc. SLVLSN72H15E472O

Testata Giornalistica Registrata presso il Tribunale di Latina n. 06/2016 dalla Consultia Group S.r.l.

Concesso in Uso per i Contenuti alla Radio Immagine Uno S.r.l. p.iva 02064050590

Testata Registrata presso il Tribunale di Latina al n. 490 del 28.02.2003

Concesso in Uso per la Commercializzazione a Mondo Radio S.r.l. p.iva 02690280595

Email Redazione
Giugno: 2021
L M M G V S D
 123456
78910111213
14151617181920
21222324252627
282930  

Tutti i diritti sono riservati - Lunanotizie.it - SLVLSN72H15E472O

In Alto