la presentazione

Nuovo ospedale di Latina, presentato lo studio di fattibilità: 536 posti letto e 12 sale operatorie

E Zingaretti annuncia a breve la gara per la Cisterna-Valmontone

LATINA – Un incremento del 35% di posti letto su un’area di 70mila metri quadrati e un blocco operatorio con 12 sale rispetto alle attuali 4. Sono alcuni dei numeri e delle caratteristiche del nuovo ospedale di Latina. Lo studio di fattibilità realizzato sulla base del progetto donato dall’Ance di Latina è stato presentato questa mattina dalla direttrice generale della Asl di Latina Silvia Cavalli nella sala conferenze di Economia del Polo Pontino dove sono intervenuti il presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti  e l’assessore regionale alla sanità Alessio D’Amato. Presenti il Prefetto di Latina Maurizio Falco, il sindaco di Latina, Coletta,  il primo cittadino di Aprilia, Antonio Terra e le altre autorità cittadine e provinciali.

La manager ha illustrato i passaggi fino ad ora compiuti e spiegato che il prossimo tavolo che si riunirà servirà a dare il parere tecnico sullo studio di fattibilità affidato con gara a Ottaviani Associati. Si tratta di un ospedale da 536 posti letto di cui 424 di degenza ordinaria e degenza psichiatrica, 16 day hospital,  4 Day Surgery, di 24 terapia intensiva: ” La struttura sarà modulabile e si potrà ampliare se saranno disponibili nuove risorse. L’investimento attuale previsto è 300 milioni di euro”, ha spiegato.

E’ un momento storico per questa provincia, si progetta il futuro che consiste in un nuovo grande ospedale moderno, ecosostenibile e tecnologicamente avanzato che va a rafforzare tutta la Asl pontina affiancando il progetto del nuovo ospedale del golfo. È una grande rivoluzione su questo territorio”, ha aggiunto l’assessore D’Amato.

“È un progetto che segna un’era geologica – ha aggiunto il sindaco di Latina – La nuova struttura inizia a diventare realtà, per questo è una giornata storica”.

Il Presidente Zingaretti ha annunciato anche per primavera la gara d’appalto per la Cisterna-Valmontone.   

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto