cronaca

A Ponza con la droga in tasca, 16 persone controllate al momento dello sbarco

Al traghetto e all'esterno di locali ed esercizi pubblici la Guardia di Finanza con le unità cinofile

LATINA – I turisti che sbarcano a Ponza in questo periodo possono trovare al porto, ad attenderli, le unità cinofile della Guardia di Finanza. Nell’ultimo fine settimana le Fiamme Gialle hanno infatti intensificato i controlli sull’isola, oltre che con due unità cinofile specializzate nella ricerca di stupefacenti, anche con l’ausilio di personale ATPI del Gruppo di Formia.

Le verifiche sono state effettuate in prossimità dei punti di sbarco dei turisti, ma anche fuori da locali ed esercizi pubblici molto frequentati in questo periodo di vacanze. Sedici in tutto le persone segnalate alle competenti Prefetture per detenzione di sostanze stupefacenti per uso personale, e tra questi tre minorenni. I più avevano con sé  hashish e  marijuana, ma anche cocaina e metanfetamina.

“L’operazione  – si legge in una nota delle Fiamme Gialle  – rientra in un più ampio dispositivo di monitoraggio quotidiano delle aree ritenute a rischio nell’ambito della costante attività di controllo economico del territorio che mira a reprimere ogni forma di condotta illecita anche attraverso continui controlli ai passeggeri in arrivo ed in partenza dalla località turistica ponzese nonché ai tanti giovani che popolano le vie cittadine in questi giorni”.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto