e la cisterna-valmontone diventa strada

Roma-Latina siglato l’accordo per la revisione del progetto. Il Ministro Giovannini: “Giornata storica, progetto sostenibile”

In Prefettura l'intesa tra Mit, Regione Lazio e Astral

LATINA – Questa mattina il ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibile, Enrico Giovannini, e il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, hanno firmato l’Accordo di aggiornamento del Corridoio Intermodale Roma-Latina. L’iniziativa si è svolta presso la Prefettura di Latina, alla presenza del prefetto Maurizio Falco e dell’amministratore unico di Astral Spa, Antonio Mallamo, nominato recentemente anche Commissario Straordinario della “Cisterna-Valmontone”.

L’intesa prevede l’adeguamento dei computi metrici del tracciato per individuare gli stralci funzionali e le fasi costruttive finalizzate alla realizzazione di un progetto ecosostenibile con un basso impatto ambientale e un minor consumo di suolo.
La revisione progettuale, redatta dal Ministero e approvata dalla Regione Lazio, ha introdotto una serie di modifiche, con la suddivisione dell’unica opera iniziale in tre distinte infrastrutture autonome: 1) Roma-Latina; Cisterna-Valmontone e opere connesse; 3) Opere complementari.
L’aggiornamento del Corridoio Intermodale consente di garantire una maggiore sostenibilità delle infrastrutture previste, sia razionalizzando gli investimenti che riducendo fortemente l’impatto ambientale, con l’obiettivo di migliorare la viabilità e la sicurezza stradale.

“Una giornata importante per portare questa parte di Lazio di essere totalmente inserita nello sviluppo del Paese”, ha detto il Ministro Giovannini al termine dell’incontro

“Finalmente la matassa è sbrogliata”, ha detto il Presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti

“Un nuovo approccio per velocizzare la realizzazione di un’opera strategica, che coinvolge non solo il quadrante sud della regione, ma influisce positivamente su tutto il sistema dei collegamenti nel centro Italia, facendo del Lazio la cerniera tra il nord e il sud del Paese. Questa infrastruttura, infatti, rappresenta una straordinaria opportunità per lo sviluppo sostenibile del territorio al fine di renderlo più attrattivo e competitivo” dichiara Antonio Mallamo, amministratore unico di Astral spa che ha parlato anche dei tempi

CISTERNA-VALMONTONE – Nell’occasione l’amministratore unico di Astral, che è commissario straordinario per la Cisterna-Valmontone, ha anche illustrato le novità e i passaggi relativi al collegamento autostradale. IL VIDEO 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto