di e con Licia Pastore

I Nostri Libri. Ada Rossi, la ragazza del ’99

Intervista ad Antonella Braga

Licia Pastore conduce I Nostri Libri

LATINA – “Dico di non disperare mai, di avere sempre la coscienza tranquilla secondo quello che è il proprio ideale, di credere nella democrazia, nella libertà e nella giustizia”. E’ questa Ada Rossi, donna indipendente, controcorrente, capace di scelte difficili, partigiana, antifascista, moglie di uno dei padri europeisti, Ernesto Rossi. Lo sposò quando era già stato condannato a vent’anni di carcere dal Tribunale Speciale.

Durante il confino di Ventotene faceva da tramite con la terraferma, riuscì a trafugare gli scritti dei confinati e pubblicò anche clandestinamente parte dell’opuscolo Per un’Europa libera e unita.

Una figura femminile attualissima tratteggiata nel volume Ada Rossi da Antonella Braga e Rodolfo Vittori (ed Unicopli) nella Collana Novecentodonne.

Al microfono di  Licia Pastore ce la racconta Antonella Braga

 

IL PODCAST – 

 

 

1 Commento

1 Commento

  1. Umberro

    6 Dicembre 2017 alle 0:25

    Sempre molto interessanti le vostre storie.. un faro su un recente passato che è bene illuminare. Grazie!
    Ventotene: “isola Europa”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto