aprirà il 2 marzo

A Latina un patto tra Comune e Associazioni per informare i cittadini

L'assessora Leggio: "E' il primo patto di collaborazione complesso ed è costruito attorno a un bene immateriale"

LATINA – Un gruppo di associazioni molto attive a Latina si sono messe insieme per gestire uno sportello di informazioni diretto ai cittadini, sottoscrivendo questa mattina il primo patto di collaborazione complesso con il Comune. Sono Cittadinanzattiva, LatinAutismo, Aido – Associazione Italiana per la Donazione di Organi, Tessuti e Cellule, Unicef, Andos – Associazione Nazionale Donne Operate al Seno, Uici – Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti e Urban Center. Un passo che è più di un semplice servizio utile.

«Quello firmato oggi – osserva l’Assessora alla Partecipazione, Cristina Leggio – è un patto con un doppio primato: è il primo patto complesso e il primo costruito attorno a un bene immateriale come l’informazione. La collaborazione dei cittadini e delle cittadine alla cura della comunità può generare infinite combinazioni di disponibilità, responsabilità e partecipazione».

L’informazione infatti  – ricordano dall’Ente – è un bene comune e l’accesso alla stessa è un diritto fondamentale di ogni cittadino ed essenziale per esercitare le proprie scelte e prendere decisioni. Ogni associazione farà la sua parte, a seconda delle competenze specifiche  rispondendo al bisogno di informazioni su temi che vanno dalla salute, ai servizi, alla partecipazione, all’ambiente e qualità urbana.

Lo sportello sarà attivo dal 2 marzo in Piazza del Popolo 16 secondo una turnazione che sarà resa nota nei prossimi giorni.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto