la storia

Via Epitaffio, costruita dai Caetani e “donata” a Latina: oggi i lavori

Opere di ripristino radicali, un'occasione per rispolverare la memoria

LATINA –  Procedono i lavori radicali sulla disastrata via Epitaffio dove è stato steso il primo strato di base (binder) e si sta ora realizzando il riposizionamento in quota di circa 60 pozzetti che negli anni erano stati coperti parzialmente da alcuni ripristini: “Sotto via Epitaffio esiste una linea fognaria e la sistemazione dei pozzetti con il rinforzo della zona adiacente migliorerà la stesa finale dell’asfalto evitando fessurazioni attorno ai pozzetti e un miglior risultato finale”, spiega l’assessore Ranieri.

LA STORIA – I lavori sono una buona occasione per ricordare anche la storia di questo grande rettilineo che porta all’Appia e alla Stazione ferroviaria. “Questa strada  – racconta lo storico del territorio Pier Giacomo Sottoriva  – fu costruita dai Caetani col nome di “Strada degli automobili” e alla morte di Onorato Caetani marito di Ada Wilbraham venne esclusa dall’assegnazione testamentaria agli eredi ( i figli e la moglie) per essere lasciata nella disponibilità della nuova collettività che andava insediatosi nel Quadrato e nei borghi”.

Sarebbe bello che, insieme ai lavori, si ricordasse questa storia che è di tutta la comunità, per preservarne la memoria e ricordare anche un gesto d’altri tempi. Basterebbe un cartello.

 

5 Commenti

5 Commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto