cronaca

Latina, brandisce la piccozza e pretende l’incasso, arrestato uomo messo in fuga da una commessa

L'episodio a novembre a Borgo Grappa

LATINA – E’ stato arrestato a distanza di due mesi dalla rapina che aveva tentato presentandosi armato di piccozza in un forno di Borgo Grappa e intimando alla commessa di consegnare l’incasso. E’ finito ai domiciliari oggi un 37 enne della provincia di Roma che si era reso protagonista dell’episodio andato in una maniera ben diversa da come lo aveva progettato.

La rapina nell’attività lungo la Via Litoranea, il 19 novembre scorso, infatti, non si era consumata perché, nonostante il fare minaccioso e il pericoloso arnese, la donna in servizio al bancone, non si era spaventata e anzi lo aveva invitato ad uscire, costringendolo a scappare a mani vuote. Ai carabinieri, avvertiti, era poi bastato sequestrare le immagini delle telecamere di videosorveglianza della zona per trovare buoni indizi sull’autore della tentata rapina che, a quel punto, si era presentato  spontaneamente negli uffici della Stazione del posto accompagnato dal proprio legale.

Nelle scorse ore i militari del Comando Stazione Carabinieri della frazione, dopo le indagini svolte con i colleghi del NORM  Sezione Radiomobile, hanno notificato l’ordine di custodia cautelare ai domiciliari emesso dal Gip del  Tribunale di Latina.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto