le indagini della polizia

Rapina e estorsione al barber shop: arrestati due giovani “noti” di Latina

In manette un 27enne e un 28enne

LATINA – Avevano rapinato il titolare di un barber shop del centro cittadino, oggi la Polizia ha eseguito due misure di custodia cautelare in carcere nei confronti di due noti pregiudicati del capoluogo, di 28 e 27 anni, accusati di rapina e estorsione tentata.

Il colpo lo scorso 12 gennaio quando il proprietario dell’esercizio fu aggredito riportando anche  la frattura del naso, ma riuscì comunque a descrivere gli aggressori agli agenti della Squadra Volanti intervenuti sul posto che, conoscendo bene gli ambienti della criminalità locale,  individuarono i rapinatori, denunciandoli.

Ma non è finita lì. I due infatti si erano ripresentanti nella barberia, minacciando il proprietario di gravi rappresaglie e pretendendo 2000 euro “necessari per pagare l’onorario degli avvocati”, avevano detto. Così, dopo le indagini della Squadra Mobile, su delega del procuratore aggiunto Carlo Lasperanza e del sostituto Sgarella, il G.I.P. del Tribunale di Latina Pierpaolo Bortone ha emesso l’ordinanza di misura cautelare in carcere eseguita oggi.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto