il 31 luglio per molecole

Clara Galante canta Irene Brin a Cori. Lo spettacolo in piazza di Sant’Oliva

"La storia di una donna straordinaria". Con l'attrice di Latina ci sarà Claudio Farinone alla chitarra

CORI – Clara Galante interpreta Irene Brin, celebre “giornalista di moda e costume, ma anche di guerra, scrittrice, traduttrice, gallerista, esperta e appassionata di arte, che seppe scuotere Roma con una stagione stupefacente di attività”. “Una eccezionale forza rivoluzionaria, l’emblema dell’Arte come meraviglia, spettacolo e invenzione continua“, racconta l’attrice di Latina che ha anche scritto lo spettacolo dedicato a Maria Vittoria Rossi (il vero nome della Brin) intitolato “La polvere del mondo, il nuovo galateo e altre “leggerezze”. Sarà in scena a Cori il 31 luglio in piazza di Sant’Oliva, anteprima pontina nell’ambito della prima edizione della rassegna Molecole organizzata da Marianna Cozzuto per Mobilitazioni artistiche.

L’attrice racconta, cantando, una entusiasmante figura di donna. “Mi ero già imbattuta in questa figura e la sua ricchezza mi aveva subito affascinato. Quando la Galleria di Arte Moderna di Roma mi ha aperto il suo archivio ne sono uscita con un’emozione grandissima. Alla ripresa degli spettacoli dopo il covid ho pensato a qualcosa che andasse dritto al cuore e che cosa c’è di meglio delle parole e della musica. Per lo spettacolo ho quindi costruito un percorso attraverso canzoni degli anni  Quaranta,  Cinquanta e Sessanta che raccontano un periodo e anche le passioni di Irene Brin, i viaggi, gli amori, ma soprattutto la sua passione per il  mondo. L’idea di lasciare un mondo migliore aumentando la bellezza, l’entusiasmo e il valore della vita. Una signora italiana, una donna straordinaria e anticonformista, una figura di cui soprattutto in questo momento abbiamo tutti bisogno”, ci ha raccontato su Radio Immagine. “E una curiosità bella è che Maurizio (Galante, lo stilista di Alta moda e designer cugino di Clara, ndr) ha vinto nel 1990 il Premio Irene Brin. Premio che esiste dal 1969″.

Con Clara Galante  ci sarà il maestro Claudio Farinone alla chitarra. Gli elementi scenici sono stati curati da Carlo Pianosi e Fabio Gasparri dello Studio di Architettura Effimero Barocco. Lo spettacolo si avvale anche della collaborazione del Maestro d’Armi Renzo Musumeci Greco. Hanno collaborato Clara Galante alla realizzazione dello spettacolo Stefania Reggiani ed Ella Sartori.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto