3 luglio

Alberto Angela a Formia apre Libri sulla Cresta dell’Onda

Al Porticciolo di Caposele a Vindicio una lezione sull'Antica Roma e l'incendio che la distrusse

FORMIA –  Il porticciolo di Caposele a Vindicio (in foto) farà da scenario al primo incontro di Libri sulla cresta dell’onda sabato 3 luglio (alle 21,15) e il protagonista sarà Alberto Angela, il paleontologo, naturalista, che è anche il più conosciuto divul­gatore scientifico italiano, oltre che apprezzato scrittore in Italia e all’estero, autore e conduttore di programmi di  grande successo. Terrà una lezione sull’Antica Roma con l’intrattenimento musicale del jazzista Rosario Giuliani.

“Niente schermo stavolta, Alberto Angela sarà con noi da vivo, in questo luogo suggestivo”, racconta Enza Campino che con il fratello Riccardo ha organizzato la XXVIII edizione della rassegna letteraria, la più longeva in provincia di Latina. I mille posti per la serata sono andati esauriti in poche ore e solo se qualcuno deciderà di rinunciare si apriranno altri posti, visto l’obbligo di rispettare il contingentamento. “Il nostro più grande desiderio è poter far partecipare il maggior numero di lettori, ma dobbiamo rispettare le doverose limitazioni. A coloro che sono riusciti a prenotare il biglietto ricordiamo di recarsi sul posto con puntualità”, spiega la libraia. Sarà possibile però seguire l’incontro anche attraverso la diretta Facebook sulla pagina “Libri sulla cresta dell’onda”.

Lo spunto, per la lectio di Angela, saranno le sue opere più recenti: L’ultimo giorno di Roma e L’inferno su Roma (HarperCollins), il libro, uscito da poche settimane e ai vertici delle classifiche di vendita, che narra in maniera estremamente coinvolgente l’incendio che distrusse Roma nel 64 d. C.

GLI ALTRI APPUNTAMENTI – “Quest’anno ci saranno anche Rula Jebreal e Andrea Purgatori a Gaeta, con il libro di Rula bellissimo, un manifesto per difendere le donne e le minoranze e sull’importanza della parola. Poi, una riflessione sulla giustizia, su quanto il carcere debba essere riabilitativo, ne parleranno Marta Cartabia e Mario Calabresi. L’ultimo incontro sarà con Paolo Crepet e il suo Dopo la Tempesta, per parlare di come usciremo cambiati da tutto quello che ci sta accadendo, sarà, crediamo, una specie di analisi collettiva”, sorride Enza che ci ha tenuto compagnia su Radio Immagine.

INFORMAZIONI – L’ingresso al Porticciolo Caposele per i possessori del biglietto sarà consentito dalle 20 alle 21,15, a quell’ora, chi non sarà arrivato, lascerà il suo posto libero. E’ disponibile un servizio gratuito di Bus navetta a partire dalle ore 19,30  dal Molo Vespucci con il seguente itinerario: 1) Molo Vespucci, Via Cristoforo Colombo (angolo Via Vitruvio), Piazza Mattej, Porticciolo Caposele-Vindicio. Il servizio riprenderà alla fine della serata.

Libri sulla cresta dell’onda è organizzata dalla libreria Tuttilibri di Formia con il sostegno delle Amministrazioni di Formia e Gaeta, della Banca Popolare del Cassinate, della Tipografia 4GRAPH.IT: “Sono partner con cui condividiamo principi e finalità”, conclude Enza Campino.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto