L'iniziativa

Lotta all’Aids: Comune, Università e Asl insieme per i giovani

"Continuano a contagiarsi senza percezione del rischio". Lezione aperta, distribuzione di condom e una staffetta con l'obiettivo 90-90-90

[flagallery gid=644]

LATINA – Latina si mobilita con una serie di iniziative per dire che l’Aids non è sconfitto e anzi, richiede ancora massima attenzione. Soprattutto tra i giovani che continuano a contagiarsi e contagiare. Per questo  il Comune con la Facoltà di Medicina del Polo Pontino della Sapienza e la Asl hanno messo insieme le forze in occasione della Giornata mondiale per la lotta all’Aids che si terrà il primo dicembre con una serie di iniziative a 360 gradi. Un richiamo per tutti: la malattia è grave e attualmente non curabile e adottare comportamenti sessuali che ne tengano conto vuol dire poter continuare a vivere una vita normale.

Per questo dal 28 novembre al 2 dicembre il Centro di Malattie Infettive dell’ospedale di Latina resterà aperto fino alle 16 per l’ HIV TESTING WEEK con test Hiv e Hcv gratuiti no-stop.

In attesa di conoscere i dati della malattia su scala provinciale (che saranno diffusi il 1 dicembre) è possibile sin d’ora dire che non c’è stata diminuzione nell’andamento della malattia e le diagnosi sono tardive con rischi di contagio”,  spiega il professor Claudio Mastroianni infettivologo dirigente della Uoc del Goretti. ” Nella maggioranza dei casi l’infezione viene contratta per via sessuale senza nessuna percezione del rischio. Due pazienti su tre sono giovani sotto i 30 anni e hanno contratto l’infezione molti anni prima. Spesso la diagnosi è tardiva. Oggi eseguire il test HIV e iniziare le cure necessarie rappresenta una valida forma di prevenzione sia della malattia conclamata che della diffusione dell’infezione alla popolazione generale”. L’obiettivo si chiama oggi 90-90-90.

ASCOLTA

“L’evento è rivolto alla cittadinanza tutta e agli studenti delle scuole medie inferiori e superiori, e dell’università”,  spiega il professor Lendaro  illustrando il programma che vuole coinvolgere soprattutto i ragazzi.

Tra le iniziative la lezione aperta nell’Aula De Pasquale del Comune di Latina (ore 10) a cui interverranno rappresentanti del Comune, della ASL e dell’Università, su:
• “L’infezione da HIV oggi: i dati di Latina”: Prof. CM. Mastroianni (Sapienza, Università di Roma)
• “HIV in Italia nel 2016: epidemia silenziosa”: Dott.ssa A. Coluzzi (Istituto Superiore di Sanità)
• “La rivoluzione della prevenzione”: Prof. M. Lichtner (Sapienza, Università di Roma)

LA STAFFETTA – Previsti anche una staffetta 90 metri X 3 in P.zza del Popolo con UISP e FIDAL, la presenza di un’emoteca AVIS (per test e counselling) in Piazza del Popolo (dalle 10 alle 14). mentre per il 1 dicembre giorno del World Aids Day dalle 9 alle 16  sarà possibile effettuare gratuitamente e in anonimato il test ed avere consulenza anche per le altre malattie sessualmente trasmesse. Sarà offerto anche il test salivare per l’Epatite C.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto