latina

Un’Oasi Verde per ricordare Susetta Guerrini

L'intitolazione alla giornalista avrà luogo sabato 24 marzo alle 10

LATINA – Scrive Luisa Guarino che ha lavorato con lei molti anni condividendo scrivanie e parole, di non riuscire a immaginare un posto migliore per ricordarla: “Tra gli alberi, i cespugli e l’erba, luminoso, che spazia tutt’intorno, con una luce chiara e trasparente come gli occhi di Susetta“. Solo un flash per raccontare, a chi non la conosceva, chi era la donna che da domani (sabato 24 marzo) darà il suo nome all’Oasi Verde del quartiere Q4.

Susetta Guerrini era una giornalista d’inchiesta che lavorava nella carta stampata, in radio e in tv. Era anche una militante, perché i suoi pezzi vibravano, capaci di toccare le corde. L’assessora ai servizi sociali Patrizia Ciccarelli la definisce una che “ha fatto la storia del giornalismo locale e  ancora oggi è un modello di deontologia professionale per tutti e per tutte coloro che lavorano nel settore dell’informazione con senso di responsabilità”. E’ morta un giorno caldissimo d’estate, giovane, senza avere quella concreta possibilità di prevenzione e di cura che oggi (per fortuna) le donne hanno a disposizione.

Il suo nome è decollato subito nel concorso Tre donne tre strade bandito dall’Amministrazione comunale, che non ha avuto dubbi sull’attribuzione di un luogo a Susetta Guerrini. La cerimonia di intitolazione si svolgerà domani sabato 24 marzo, alle 10. Ci sarà in prima fila sua figlia Renata Tomassini Guerrini.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto