tre giorni

70 di Diritti Umani, il Comune di Latina li celebra. Di Francia: “Perché non qui?”

Bianca Berlinguer leggerà passi dalla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani. Ci saranno Marcello Flores, Luigi Manconi, Ascanio Celestini

LATINA – Tre giorni per ricordare che “tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti” come recita da 70 anni la Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo. “Per la prima volta era scritto che esistono diritti di cui ogni essere umano deve poter godere per la sola ragione di essere al mondo. Eppure la Dichiarazione è ancora oggi poco conosciuta, disattesa e considerata alla stregua di un documento scritto per gli orrori di ieri e inefficace a combattere quelli di oggi e di domani”, spiega l’assessore alla Cultura Silvio Di Francia che ha organizzato proprio a Latina  una due giorni che si svolgerà  dall’8 al 10 dicembre al Museo Cambellotti, nel Foyer Teatro Gabriele D’annunzio e al Liceo Scientifico G.B.Grassi Latina.

“Qualcuno mi chiede perché a Latina. Io rispondo: e perché non a Latina?”, dice Di Francia

ASCOLTA

Con la collaborazione di Istituzioni e associazioni come UNAR, Abuon Diritto, Amnesty International e La Società della Ragione, non per “celebrare retoricamente un bellissimo e storico documento di cui cade il 70° anniversario, ma per affrontare un bilancio che ci riguarda da vicino, oggi. Riguarda il potere di dare la morte impedendo il soccorso in mare. Riguarda i letti di contenzione, espunti da poco nella nostra legislazione, eppure operanti in tante parti del mondo. Riguarda la timidezza nell’affrontare il reato di tortura o l’abuso del potere quando è incontrollato e può, dunque colpire chiunque. Riguarda i casi di Stefano Cucchi, Federico Aldrovandi, ma anche, fuori dai nostri confini, di Giulio Regeni”.

IL PROGRAMMA

Sabato 8 dicembre

Ore 12.00
Museo Cambellotti: inaugurazione della Mostra I volti dell’alienazione nei disegni di Roberto Sambonet. Interventi di Franco Corleone Garante dei Diritti dei Detenuti di Firenze, Ivan Novelli de La Società della Ragione, Stefano Cecconi Stop OPG.

Ore 17.00
Foyer del Teatro Gabriele D’Annunzio – Palazzo della Cultura: manifestazione in occasione della Giornata Mondiale dei Diritti dell’Uomo promossa dall’Assessorato alla Cultura e da A Buon Diritto.

Interventi di:

• Bianca Berlinguer: letture dalla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani;

• Marcello Flores: La Dichiarazione Universale e il sentimento di umanità;

• Luigi Manconi, Sea-Watch, Open Arms Europe, Medici Senza Frontiere: Il mutuo Soccorso;

• Ascanio Celestini con l’accompagnamento musicale di Gianluca Casadei;

Regia di Renato Chiocca.

Lunedì 10 dicembre.

Ore 9.30
Liceo Scientifico G. B. Grassi: Giornata Mondiale dei Diritti Umani. La Dichiarazione universale 70 anni dopo. Intervengono:

– Chiara Pacifici di Amnesty International – Italia;
– Valentina Moro dell’UNAR (Unar – Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali);
– Gianmarco Proietti, Assessore alla Scuola del Comune di Latina.

I lutti e gli orrori che hanno generato questa straordinaria Dichiarazione sembrano lontani nel tempo, ciò non significa – come aveva intuito Primo Levi – che se rimossi non possano ripetersi.

1 Commento

1 Commento

  1. Franco Squicciarini

    5 Dicembre 2018 alle 13:10

    È e deve restare normale prendersi cura dei più deboli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto