numero verde 800556670

Coronavirus, no fila alle Poste, ma pensione a casa per over 75. La portano i carabinieri

Il servizio per evitare che spostamenti di persone nelle fasce più a rischio

Shares

Poste Italiane e l’Arma dei Carabinieri hanno sottoscritto una convenzione grazie alla quale tutti i cittadini di età pari o superiore a 75 anni che percepiscono prestazioni previdenziali presso gli Uffici Postali, che riscuotono normalmente la pensione in contanti, possono chiedere di ricevere gratuitamente le somme in denaro presso il loro domicilio, delegando al ritiro i Carabinieri. Il servizio non potrà essere reso a coloro che abbiano già delegato altri soggetti alla riscossione, abbiano un libretto o un conto postale o che vivano con familiari o comunque questi siano dimoranti nelle vicinanze della loro abitazione.

“Grazie all’Arma dei carabinieri 2000 over 75 che risiedono nel Lazio, che vivono soli e non hanno un conto corrente, potranno avere la loro pensione a casa”. Plaude all’accordo tra Posta Italiane e la Benemerita  il vice presidente della Regione Lazio Daniele Leodori. I pensionati potranno contattare il numero verde 800556670 messo a disposizione da Poste o chiamare la più vicina Stazione dei Carabinieri per richiedere maggiori informazioni.

L’accordo ha come obiettivo il contrasto alla diffusione del Covid-19 mediante l’adozione di misure straordinarie volte ad evitare gli spostamenti fisici delle persone, e in particolare dei soggetti a maggior rischio, permettendo anche di proteggere gli anziani da truffe, rapine e scippi.

L’Arma dei Carabinieri e Poste Italiane svolgeranno il servizio di erogazione e consegna al domicilio delle pensioni agli ultra settantacinquenni per l’intera durata dell’emergenza Covid-19.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto