cambio nella gestione

Parcheggi a pagamento, sospeso il servizio della App MyCicero

Tornerà disponibile con una nuova app il 27 luglio

Shares

LATINA – Da oggi a Latina non è più possibile pagare per la sosta sulle strisce blu con l’app per smartphone My Cicero. La disattivazione  – spiegano dal Comune – si è resa necessaria nell’ambito delle procedure di subentro del nuovo gestore del servizio, che partirà, come annunciato nei giorni scorsi, lunedì 27 luglio.
Il pagamento via app tornerà dunque disponibile dal 27 luglio con un nuovo applicativo di cui il gestore subentrante è proprietario. Nei prossimi giorni saranno forniti tutti i dettagli. Sono in corso, inoltre, le procedure di verifica e disattivazione dei parcometri, che dovranno esserereimpostati sempre in vista della partenza del servizio con il nuovo gestore. La disattivazione dei parcometri sarà graduale, si inizierà dalla fascia della circonvallazione, poi sarà la volta del centro città e infine toccherà ai parcometri della Marina.
«Sono operazioni – spiega l’Assessore alla Mobilità Dario Bellini – che per motivi tecnici non possono essere svolte da un giorno all’altro ma che richiedono un po’ più di tempo. Prevediamo di ripartire a pieno regime, compresa la nuova app per i pagamenti, da lunedì 27. In questa settimana chiediamo un po’ di pazienza ai cittadini che non potranno utilizzare l’app per pagare la sosta sulle strisce blu e che potrebbero imbattersi in parcometri disattivati. In quest’ultimo caso è facilissimo riconoscerli perché verranno ricoperti con delle buste nere. Dunque se parcheggiamo l’auto su uno stallo a pagamento e i parcometri intorno sono sigillati con buste nere, il pagamento non è dovuto».

4 Commenti

4 Commenti

  1. Omar Cacciotti

    Omar Cacciotti

    19 Luglio 2020 alle 10:09

    Niente… l’unica cosa efficace e funzionante l’hanno dovuta togliere. Non vedo l’ora di scoprire a quale “software proprietario” faranno riferimemto (come se fosse un vantaggio). Beh difficile aspettarsi grosse mosse da chi al massimo spende patrimoni per rinominare un parco.

    Incredibile..

  2. Stefano

    19 Luglio 2020 alle 12:24

    In realtà il pagamento non sarebbe dovuto anche se il parchimetro (funzionante) non legge le carte di pagamento, nelle more del ripristino dell’app.

  3. Savo Simonetta

    Savo Simonetta

    20 Luglio 2020 alle 8:45

    No ……

  4. Savo Simonetta

    Savo Simonetta

    20 Luglio 2020 alle 8:51

    E i soldi che con cui abbiamo ricaricato my cicero ? Potevano almeno comunicarlo in anticipo, parlo per me ho letto solo stamattina la notizia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto