il video

Operazione “Erba del vicino”: la polizia arresta padre e figlio di Aprilia. Sequestrati 50 kg di stupefacente

In una casa a Velletri scoperta una piantagione

LATINA –  Padre e figlio di 59 e 31 anni di Aprilia sono stati arrestati all’alba dalla squadra mobile di Latina guidata dal vicequestore aggiunto Giuseppe Pontecorvo. Disposta la misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria per tre loro stretti conoscenti, due ragazzi ed una ragazza, tutti trentenni.

L’operazione “Erba del vicino” segue le indagini degli agenti della Sezione Antidroga coordinate dal Sostituto Procuratore Giuseppe Miliano della Procura della Repubblica di Latina nate dopo l’arresto di un uomo di Aprilia trovato in possesso di oltre 35 kg di marijuana.

“Le successive investigazioni, anche di natura tecnica, hanno consentito di raccogliere numerosi elementi di prova relativi a coltivazione, produzione, detenzione e spaccio di stupefacenti – spiegano dalla Questura – Su Aprilia, infatti, padre e figlio si sono rivelati particolarmente attivi”. I due, in un’abitazione a tre piani scoperta a Velletri, coltivavano e producevano sistematicamente una quantità di “erba” che poi veniva spacciata dagli altri tre indagati. I poliziotti hanno trovato una vera e propria piantagione di marijuana con tanto di  impianto idrico, di ventilazione ed essiccazione.

Durante le varie fasi delle indagini, sono stati sequestrati ulteriori 50 kg di stupefacente.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto