15 marzo

A Latina comincia oggi il porta a porta: all’alba in Abc la visita di sindaco e assessore

Il direttore di Abc Silvio Ascoli invita i cittadini: "Scaliamo le classifiche. Forza!"

LATINA – Si sono ritrovati nella sede di Abc questa mattina all’alba, con i dipendenti, per dare ufficialmente il via al servizio di raccolta differenziata “porta a porta”, il direttore dell’azienda pubblica, Silvio Ascoli, il sindaco di Latina Damiano Coletta e l’assessore all’Ambiente Dario Bellini. Erano le 5,45. “Una bella sorpresa per noi, la partecipazione delle istituzioni. Con questo incontro abbiamo voluto sottolineare l’importanza di questo momento e trasferire agli operatori che si occuperanno materialmente della gestione del servizio, tutta la fiducia che riponiamo in loro, testimoniando l’importanza di questo passaggio”, dice Ascoli.

Il servizio  è partito a Latina Scalo, Borgo San Michele, Borgo Piave e Borgo Faiti.

“Lunedi 15 marzo 2021 ore 5.45 – ha twittato il primo cittadino – E’ fatta. A Latina con ABC inizia l’era del porta a porta. È un momento storico e anche emozionante per la città che ho voluto condividere insieme ai lavoratori di ABC”. “Un cambiamento che vede protagonista ogni singolo cittadino che, con senso civico, potrà dare il proprio contributo per una città più bella e vivibile”, sottolinea l’assessore Bellini.

La giornata non si annuncia, però, un “tripudio” di raccolta differenziata: ad una nostra breve osservazione compiuta a Latina Scalo, per esempio, molti cittadini, invece di esporre i nuovi mastelli, hanno preferito disfarsi dei rifiuti con il sistema tradizionale: i cassonetti verdi già ieri sera erano stracolmi: “Lo abbiamo previsto, si tratta di un cambio di abitudini che può richiedere alcuni giorni, ma poi i cittadini aderiranno, ne siamo convinti”, ha aggiunto il direttore di Abc.

“Vogliamo che Latina sia in vetta alle graduatorie delle città virtuose. Oggi abbiamo cominciato con i primi 20mila abitanti, in questi anni abbiamo cercato di costruire un rapporto di fiducia con i cittadini e cercheremo noi da una parte di mantenere le promesse fatte, ma chiediamo ai cittadini di collaborare e contribuire ad un nuovo sistema che servirà a far scalare alla città di Latina tutte le graduatorie, come è opportuno che avvenga. Foza tutti assieme”, conclude Ascoli.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto