cronaca

Finti tecnici del gas per truffare e derubare anziani: due arresti ad Aprilia

Avvicinavano per strada ultraottantenni soli poi si facevano aprire casa con la scusa della sospetta fuga di gas

APRILIA – Si fingevano tecnici del gas per truffare gli anziani, due uomini di etnia sinti di 41 e 53 anni con residenza in Piemonte, ma di fatto stanziali ad Aprilia, sono stati arrestati dalla polizia che indagava su una serie di furti avvenuti tutti con modalità simili tutti ai danni di persone molto avanti con gli anni. La tecnica consisteva nell’avvicinare per strada anziani soli guadagnando la loro fiducia per poi entrare in casa con la scusa di controllare l’impianto del gas che si sospettava essere difettoso, quindi rubare monili e altri valori.

Alle vittime veniva chiesto di chiudere in una borsa e riporre nel frigorifero o comunque lontano dalla caldaia, magari all’ingresso, gli oggetti di valore in oro, per evitare che si danneggiassero in caso di esplosioni conseguenti ad una possibile fuga di gas, poi  versavano sui pavimenti delle abitazioni una bevanda energetica blu spacciandola per liquido radioattivo altamente pericoloso, quindi afferravano la borsa e fuggivano. Per il 53enne è stata disposta la detenzione domiciliare mentre per il 41enne gli arresti domiciliari. le indagini sono state condotte dagli investigatori anche con appostamenti e pedinamenti che hanno svelato il sistema. Decine i colpi eseguiti dall’inizio dell’anno tra Roma e il litorale romano dai due truffatori che partivano da Aprilia utilizzando due diverse auto.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto