Una partita a biliardo con i detenuti per il Vescovo Crociata

La visita in Via Aspromonte. I reclusi donano 84 presepi alle parrocchie della Diocesi

L'ingresso del carcere di Via Aspromonte

L’ingresso del carcere di Via Aspromonte

LATINA – Dopo la lettera del Papa per il Natale, i detenuti del carcere di Latina hanno ricevuto la visita del vescovo, che si è concesso anche ad una partita di mini-biliardo. Nel corso della visita, Mariano Crociata ha incontrato i 120 reclusi delle varie sezioni tra cui anche le trenta donne detenute nelle celle di massima sicurezza per reati di terrorismo o di mafia. “Con tutti – raccontano i collaboratori – ha avuto un sincero scambio di battute e di auguri per il Natale; la visita è stata anche l’occasione per ringraziare i detenuti per aver donato un presepe di terracotta a ciascuna delle 84 parrocchie della diocesi pontina”.

L’incontro si è tenuto mercoledì 17, Crociata è stato accolto dalla direttrice della casa circondariale, Nadia Fontana, che insieme al suo staff lo ha ringraziato anche per la collaborazione quotidiana all’assistenza e alla rieducazione dei detenuti realizzata attraverso il cappellano don Nicola Cupaiolo e alcuni  volontari della Caritas diocesana che prestano servizio in Via Aspromonte.

 

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

In Alto