a colloquio co i cittadini

Allarme Coronavirus, il sindaco di Latina all’anagrafe di Via Ezio spiega le norme da rispettare

"Abbiamo adottato il criterio di buon senso di far entrare le persone una alla volta"

LATINA – Ha voluto incontrare i cittadini in queste ore di apprensione per la diffusione anche in Italia del nuovo coronavirus, il sindaco di Latina Damiano Coletta. “Questa mattina sono stato all’ufficio anagrafe  – racconta – per rassicurare i dipendenti e anche il pubblico. Ho spiegato loro la situazione che al momento prevede solo le prescrizioni che abbiamo già rese note. Abbiamo adottato il criterio di buon senso di far entrare le persone una alla volta, di mantenere una distanza di 1.5 m e di lavarsi le mani in modo ricorrente. Fino a ora c’è stato senso di responsabilità e buon senso. Se le cose vengono spiegate per bene la gente sa comprendere. Vediamo come andrà a fine giornata”.

9 Commenti

9 Commenti

  1. Enrico Schultz Petrucci

    Enrico Schultz Petrucci

    24 Febbraio 2020 alle 13:33

    Tanto non sarà mai peggio di questa amministrazione

    • Germano Buonamano

      Germano Buonamano

      24 Febbraio 2020 alle 13:39

      Enrico Schultz Petrucci ma il Comune di Latina commissariato per due volte è stato governato dal Centro Destra se non erro ti risulta?

    • Enrico Schultz Petrucci

      Enrico Schultz Petrucci

      24 Febbraio 2020 alle 14:29

      Germano Buonamano io non ho votato ne Finestra,ne Zaccheo ne Di Giorgi.Purtoppo ho votato Coletta, comunista è vigliacco xché si è nascosto dietro la sigla lbc

  2. Anna Cianchetti Anna

    Anna Cianchetti Anna

    24 Febbraio 2020 alle 14:04

    Però lascia aperte le scuole dove ci sono ragazzi che la settimana scorsa sono andati in gita al nord

  3. Angelo Pastore

    Angelo Pastore

    24 Febbraio 2020 alle 14:21

    Arrivai a mangiare cinese ora

  4. Miral Miral

    Miral Miral

    24 Febbraio 2020 alle 14:29

    Se per l’amor di Dio! Ci manca colletta ora! 3 giorni fa ha detto che eravamo pazzi ed è andato a pranzo dai cinesi…. arrivacceeee

  5. Annalisa Comandini

    Annalisa Comandini

    24 Febbraio 2020 alle 14:44

    Chiuda le scuole per precauzione… Va’ fatta prima…non dopo…

  6. Antonio Sorabella

    Antonio Sorabella

    24 Febbraio 2020 alle 16:07

    Infatti gente non c’é alcun contagio per ora a Latina e nel Lazio e bene fa ad andare in giro a spiegare, piuttosto dove si é manifestato (Lodi) non pare proprio siano stati cinesi ma italianissimi. E poi gli errori li fanno tutti ma quelli della Lega oggi non vengono evidenziati.
    https://www.vicenzapiu.com/leggi/coronavirus-il-fatto-proprio-mantoan-dg-della-sanita-della-regione-di-zaia-ha-bloccato-i-test-sui-cinesi-al-rientro-la-replica-ho-fatto-rispettare-le-regole/

  7. Andrea Gucciardi

    Andrea Gucciardi

    24 Febbraio 2020 alle 22:49

    Lazio is on fire

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto