visione comune

Latina, coronavirus, scuole e fake news, l’assessore Proietti scrive alla Consulta Cittadina della Scuola

Ieri la lettera ai genitori dei più piccoli

LATINA – Se è vero che le fake news nel 2019 hanno superato le notizie vere, con il coronavirus si rischia di peggiorare il dato. E, proprio per cercare di dare informazioni corrette e contrastare le bufale, ha scritto ai  membri della Consulta Cittadina della Scuola l’assessore alla pubblica istruzione Gianmarco Proietti mentre il servizio per il Diritto allo Studio affronta, “come tutte le istituzioni italiane, la questione legata al diffondersi del Covid-19”.

“Ad oggi – scrive l’assessore –  martedì 25 febbraio, non sussistono nella nostra città le condizioni per applicare le restrizioni previste dal decreto legge n. 6 in cui si elencano le misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-19. Il Sindaco, d’accordo con la Prefettura e le altre autorità competenti darà alla popolazione ogni giorno tutti i chiarimenti necessari per condividere le informazioni e fare il possibile per mettere in sicurezza i cittadini di Latina: il Lazio e la nostra città, fortunatamente, non sono oggi attenzionati dai provvedimenti del governo, ma dobbiamo ascoltare e rimanere preparati”.

CHIAMATA ALL’UNITA’ – “Ciò che pensiamo sia opportuno chiedervi è di lavorare insieme per dare una visione oggettiva dei rischi e dei pericoli evitando così il diffondersi di allarmismi ingiustificati alimentati da fake news. Ieri, lunedì 24 febbraio, ad esempio, sono giunte al nostro servizio, da parte di docenti e di educatori, diverse richieste di conferma di ordinanze regionali o nazionali di chiusura delle scuole: nel Lazio non c’è, ad oggi, alcuna richiesta al riguardo. L’unica prescrizione per gli istituti scolastici di ogni ordine e grado nel territorio nazionale è la sospensione dei viaggi di istruzione. Anche il Ministero dell’Istruzione, infatti, raccomanda caldamente di non prendere in considerazione alcuna notizia riguardante le scuole che non provenga o sia confermata da fonti ufficiali”.

Il Comune di Latina e la Rete Città Sane, cui l’Ente aderisce, ricordano anche che in tema di prevenzione sul nuovo coronavirus è a disposizione dei cittadini l’opuscolo informativo elaborato dall’Istituto Superiore di Sanità. In caso di sintomi influenzali è opportuno contattare telefonicamente il medico di base o, per informazioni, il numero verde 1500.

LA LETTERA AI GENITORI – L’Assessore Proietti ha anche scritto ai genitori dei bambini che frequentano i nidi e le scuole dell’infanzia. QUI IL TESTO lettera coronavirus genitori infanzia e nido.

Clicca per commentare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Alto